fbpx
+ 39 3480723256 – info@phoenixstudiodance.com

Come diventare istruttore di Pilates?


Come diventare istruttore di Pilates?
IL BLOG DELLA DANZA DI PHOENIX STUDIO DANCE

Come si può diventare un istruttore di Pilates e iniziare così a lavorare nel settore del benessere?

Ci sono degli studi da fare e delle formazioni da rispettare, ma se infine, questo è veramente ciò a cui ambisci, tutto passerà in secondo piano e diventerai l’istruttore o l’istruttrice di Pilates che hai sempre sognato di essere.

Per diventare un ottimo istruttore del metodo Pilates, occorrono differenti caratteristiche ma soprattutto occorrono alcuni requisiti fondamentali, che possono essere raggiunti nel tempo.

Ecco in questo sintetico articolo, i consigli e i requisiti di base per diventare un buon istruttore di Pilates:

  • Acquisisci maggiore familiarità con i movimenti di Pilates (iscriviti a corsi, fai lezioni private con bravi istruttori, per vedere come si lavora sul campo).
  • iscriversi e completare un corso di formazione approfondito (presente presso ogni città).
  • Inizia istruendo amici, osservando e continuando la tua pratica, magari affiancando dopo la formazione altri istruttori già formati e più anziani.
  • Sostieni l’esame dopo esserti preparato, non solo sul piano dello studio ma anche su quello pratico.
  • Fai più pratica possibile con i movimenti di Pilates per iniziare e segui le lezioni di altri colleghi ogni volta che puoi.
  • Fai tutto il possibile per ampliare la tua esperienza diretta e la conoscenza del repertorio dei tuoi esercizi.
  • Quando inizierai ad insegnare, cerca di rendere ogni lezione unica, soprattutto se parliamo di Pilates Matwork, gli esercizi devono essere sempre originali, mai ripetitivi, optando per lezioni dinamiche e coinvolgenti.
  • Potresti diventare un vero esperto dei grandi macchinari del Pilates, se invece opterai di essere un insegnante attraverso l’utilizzo di questi attrezzi (reformer, cadillac, ecc.), o almeno dei macchinari più importanti.
    N.B: Esistono formazioni approfondite per ogni tipo di grande macchinario, certi istruttori infatti possiedono un reformer e utilizzano solo quello, presso il proprio studio, impartendo lezioni singole.
  • Se provieni da una formazione di studio universitario, sarai avvantaggiato.
    Se come ad esempio provieni da una laurea in scienze motorie, il connubio col Pilates sarà ottimale e inoltre avvantaggiato rispetto ad istruttori senza laurea.

PER INFORMAZIONI SUGLI STILI E LE LEZIONI:


A quali scuole formative di Pilates rivolgersi?

DA TENERE BEN PRESENTE: esistono centinaia di scuole differenti e formazioni differenti di Pilates disseminate su tutto il territorio nazionale, pertanto, la scelta del tipo di scuola e del percorso di studio che dovrai affrontare dipende esclusivamente da te e dalle tue ambizioni.

Le scuole che utilizzano il metodo STOTT sono tra le più esclusive, lunghe e dispendiose, ma al contempo le migliori e le più formative (ci sono corsi che durano anche 3 o più anni nel loro complessivo).

Al contempo vi sono scuole che invece rilasciano attestati o diplomi in breve tempo (anche weekend) e con frequenza dei corsi molto meno vincolanti.

La domanda da porsi e da tenere bene in considerazione è: a cosa serve realmente il mio certificato di Pilates come istruttore?

Dando una risposta personale a questa domanda, capiremo esattamente a quale scuola formativa fare domanda di inserimento.


Suggerimenti prima di scegliere il tipo di formazione come istruttore di Pilates

Prima di scegliere qualsiasi percorso di studio del metodo Pilates, chiedi sempre agli insegnanti che incontri come sono riusciti a diventare professionisti nel settore. 

Questo agevolerà la tua scelta tra tutti i tipi di formazione presenti presso il tuo quartiere, o la tua città, come già descritto, le possibilità sono molte.

Quindi, scegli un programma di formazione per istruttori di Pilates a cui iscriverti e stabilisci un piano di inizio per quando avrai soprattutto il tempo e il denaro per farlo.

Ogni corso possiede infatti un tipo di valore differente in base al programma proposto (durata e intensità). 

Naturalmente bisognerà prepararsi per l’esame di certificazione dopo aver completato il relativo corso per istruttori.

N.B: In alcune scuole didattiche di Pilates, esistono a tal proposito differenti tipi di corsi formativi ed esami da sostenere, anche più esami, come formazione di istruttori di Pilates di primo, secondo o terzo livello e così via, a seconda dell’organizzazione scelta.


Dove poter insegnare Pilates una volta essere diventati istruttori?

Dovresti iniziare a considerare dove potresti insegnare e il tipo di clientela con cui vorresti interagire ad un certo punto, durante il tuo naturale processo evolutivo di insegnamento. 

È possibile che tu possa iniziare a insegnare subito dopo la formazione, o anche mentre finisci il tuo diploma, in base soprattutto alle tue capacità e attitudini.

Non aspettare la fine di ogni cosa per prendere l’iniziativa di insegnare, poiché per molti altri studenti questo può accadere prima che abbiano la certificazione, occorre di certo per iniziare a “farsi le ossa”. 

Solo in questo modo svilupperai effettivamente le tue capacità di insegnamento.

Opta quindi di proporti in luoghi che a loro volta propongono corsi, proponiti anche gratuitamente o per sostituzioni, affiancamenti, proprio per iniziare a mettere in pratica ciò che hai appreso.

Potrai rivolgerti a strutture di ogni tipo, dalle scuole di danza, alle palestre, centri sportivi, centri benessere, centri medici, strutture riabilitative, centri per anziani, oratori, ecc.

La lista è lunga e a seconda della formazione che possiedi, si potrà allungare ulteriormente.

Gli istruttori di Pilates possono dunque lavorare per una ampia varietà di organizzazioni e in vari modi. 


Chi può studiare e allenarsi per insegnare Pilates?

Il percorso per diventare insegnante di Pilates può essere intrapreso da chiunque abbia una passione per la stessa disciplina, o discipline analoghe e complementari alla medesima: danza contemporanea, balletto, danza moderna e alcune tipologie di sport.

L’età è solo un numero e non è un dato fondamentale per essere indicativamente istruttori di Pilates, diciamo che tra i 20 e i 65/70 anni, esistono allenatori del metodo molto efficaci. 

Uomini e donne che hanno iniziato la loro formazione quando erano adolescenti, in pensione o in ogni momento intermedio. 

Ci sono istruttori che hanno esperienza nella danza classica, nella ginnastica e nell’atletica, così come quelli che hanno poca o nessuna precedente pratica per nessun sistema di movimento.

Ovviamente chi possiede pregressi è oltremodo avvantaggiato, lo stesso ideatore del metodo Joseph Hubert Pilates possedeva pregressi sportivi di più discipline, quando inventò i suoi esercizi.

Alcuni allenatori provengono inoltre da altre professioni, mentre altri possono essere fisioterapisti oppure esperti di fitness o preparatori sportivi.

Tutti hanno imparato cosa poteva fare Pilates per il loro corpo e quello delle persone in qualsiasi momento, ne sono rimasti entusiasti e hanno voluto approfondire e divulgare il metodo anche nel loro settore, proprio perché hanno visto le potenzialità della tecnica del Pilates.

Probabilmente possiedi almeno alcuni dei requisiti per diventare un istruttore di Pilates se stai cercando posizioni di insegnamento in questo momento e in questo settore, perciò perché non provarci?


Caratteristiche di un buon insegnante di Pilates

Un buon insegnante di Pilates dovrebbe rispettare almeno qualcuno o tutti questi seguenti parametri:

  • entusiasta nella ricerca, nell’interesse per l’approccio al metodo e al tipo di disciplina.
  • dedizione alla creazione di una carriera e al conseguimento di una qualifica professionale.
  • proprietà di iniziativa.
  • eccezionale etica del lavoro.
  • dedizione nell’insegnare agli altri il metodo Pilates.

Tipo di formazione che riceve la maggior parte degli insegnanti di Pilates 

Numerose istituzioni che forniscono programmi di formazione per insegnanti di Pilates, forniranno un tipo di istruzione sia come corso completo (insegnando l’intero repertorio su tutte le attrezzature) o come formazione selezionabile, per ogni attrezzatura, separatamente. 

Per attrezzature intendiamo dai piccoli attrezzi (magic circle, pesi, elastici, palle, ecc.), ai grandi macchinari.

Il metodo più efficace e razionale per studiare l’argomento è iscriversi a un corso approfondito, anche se più costoso in termini di energie e di denaro, è naturalmente il miglior cosro possibile, quindi se puoi, opta per un corso di questo tipo.

Si consiglia vivamente di iniziare con l’allenamento a terra con il materassino (Matwork) se si frequentano le lezioni una alla volta, perché contiene lo strato più completo di conoscenze fondamentali. 

Il corso seguente che gli studenti seguono spesso è riguardante il grande macchinario Reformer

I corsi più popolari negli studi e nelle palestre che assumono istruttori sono spesso infatti sessioni di matwork e reformer (le più diffuse). 

La maggior parte degli insegnanti di Pilates ha completato un corso di istruzione Pilates che copre una o più delle seguenti attrezzature: il materassino, il reformer, il cadillac, la sedia e I barrel.

Se non hai già familiarità con questi strumenti, scopri di più su di essi, informati e agevola dapprima la tua conoscenza sfruttando video presenti online, su youtube sono presenti moltissimi filmati anche professionali a riguardo. 

Per alcuni diplomi specifici bisognerà padroneggiare l’intero repertorio per ogni pezzo di attrezzatura si Pilates per sostenere l’esame.


Quanto tempo ci vuole per ottenere una certificazione di istruttore di Pilates?

Il numero di ore necessarie varia in modo significativo come già detto da corso a corso e da scuola a scuola, nonché da metodo a metodo.

Alcuni enti che rilasciano attestati e diplomi, hanno fatto uno sforzo per standardizzare la quantità minima di ore necessarie per una formazione completa, ottenendo la certificazione dalla Commissione nazionale per gli enti di certificazione, in egual misura di corsi che possono essere massoterapici o riguardanti la danza.

Per questo esistono formazioni più prestigiose e formazioni utilizzate solo per aggiudicarsi un diploma.

Con questo ribadiamo il concetto che le formazioni più veloci (quelli di poche ore) dovrebbero orientarsi maggiormente, su quei soggetti che possiedono già lauree o diplomi correlati al Pilates.

ESEMPIO: esistono corsi intensivi che si estendono su nove fine settimana di 20 ore nel corso di nove mesi. Oppure altri di un solo week end, o di pochi week end di formazione per raggiungere monte ore prestabiliti.


Quanto costa diventare insegnante Pilates?

La spesa per diventare un istruttore di Pilates varia a seconda dei tipi di programmi di formazione per istruttori a cui ti iscrivi, quante ore trascorri nel programma ed anche l’ente che sponsorizza quel tipo di formazione. 

Quindi la risposta più veritiera a questa domanda è: “dipende”.

Dipenderà soprattutto da quanti corsi si vorranno affrontare e quanti livelli superare, nonché dai corsi di approfondimento sui macchinari, come quello del reformer, che ad esempio può viaggiare mediamente da un prezzo compreso dalle 250 alle 500 euro.

Sarai dunque tu a gestire il tuo grado di preparazione e conoscenza a riguardo, naturalmente, un insegnante molto preparato avrà un curriculum più invitante e potrà fare e  richiedere col tempo, prezzi più alti a clienti se agirà in privato, o ad associazioni e società se agirà pubblicamente.

Come posso essere pronto per intraprendere programma di certificazione Pilates?

Costruire la tua eccitazione e interesse sull’argomento è il metodo migliore per essere pronti per la formazione di istruttori di pilates.

Esercitare il Pilates più che si può e studiare l’anatomia del sistema muscolo-scheletrico sono sicuramente le fondamenta e l’infarinatura generale che occorrono per intraprendere un proprio percorso formativo dalle basi.

Mentre alcuni programmi di formazione possono concedere un certificato di realizzazione, devi superare un esame di certificazione riconosciuto a livello nazionale prima di poterti definire un istruttore di Pilates professionalmente qualificato.


Quando si potrà iniziare a insegnare Pilates?

Puoi iniziare a praticare l’insegnamento non appena ti sentirai a tuo agio dopo aver iniziato il corso da insegnante. 

La maggior parte delle persone inizia a tramandare i fondamenti ai propri parenti, agli amici o ad altri studenti.

Per fornirti la guida e l’esperienza di cui hai bisogno per diventare un formatore sicuro di te e capace, alcuni grandi centri possiedono a riguardo un programma di apprendistato, che offre opportunità di tutoraggio e insegnamento. 

Consigliamo di cercare queste opportunità per studiare con istruttori esperti.


Insegnare Pilates può essere un lavoro a tempo pieno o part-time?

In realtà, potrebbe essere inteso un lavoro sia part-time che a tempo pieno.

Molti istruttori combinano il loro lavoro del Pilates con altri lavori a tempo pieno e part-time (anche non sempre inerenti allo sport o al benessere).

L’insegnamento del pilates è molto richiesto e costituisce un’utile aggiunta a molte professioni, tra cui fisioterapia, insegnamento della danza, massoterapia, preparazione sportiva, varie forme di insegnamento del fitness e molto altro ancora.


Quanto si guadagna insegnando Pilates?

Il tuo potenziale di guadagno varia sostanzialmente a seconda del tuo grado di competenza e qualifica. 

Puoi scoprire più informazioni riguardanti gli stipendi degli istruttori di Pilates, studiando dapprima le quote associative o di costo delle lezioni presso i vari centri esistenti.

Spesso gli insegnanti guadagnano in percentuale o a quote fisse concordate con lo studio in questione.

Ma esiste chiaramente una paga media dalla quale partire, soprattutto per i più giovani insegnanti di Pilates per corsi collettivi. 

Rispetto ai formatori più esperti con molte certificazioni e aree di specializzazione, i formatori più giovani possono aggiudicarsi come paga oraria:

  • 15/20 € l’ora presso le grandi palestre (quelle con marchio a franchising).
  • 20/30 euro l’ora se parliamo di centri specializzati (benessere olistico, scuole di ballo e centri di Pilates)
  • 40/50 € l’ora se il maestro possiede l’esperienza e le attitudini professionali per tenere un corso con molte persone.
  • 50/80 € l’ora per lezioni private in base all’area geografica e alla preparazione del maestro.

Naturalmente lo stipendio mensile dipenderà dagli orari settimanali che potrebbero cambiare in base alle preferenze e alla disponibilità dell’organizzazione o dell’insegnante (qualora lavori a livello indipendente e sia autogestito).


Gli insegnanti di Pilates devono formarsi continuamente?

La risposta è sì, gli insegnanti di Pilates dovrebbero prevedere di essere regolarmente impegnati in programmi di formazione continua.

Questo in maniera tale da offrire ai propri allievi il miglior dinamismo possibile a livello di lezioni e non solo, anche per infondere sicurezza come insegnante e conoscitore di tutte le tecniche ed esercizi esistenti all’interno del metodo.

L’importante è aggiornarsi continuamente, se non per mezzo dei corsi proposti dagli enti certificanti, almeno personalmente grazie a video, libri e documenti reperibili un po’ ovunque.

La maggior parte degli istruttori è comunque entusiasta nel potenziale e approfondire autonomamente la propria esperienza didattica una volta docenti effettivi.


Come gestirsi una volta diventati insegnanti di Pilates? 

Una delle cose buone della  linea di lavoro dell’insegnante di Pilates è che di solito puoi scegliere come vuoi che appaia il tuo programma in modo che abbia senso anche per la tua vita.

I formatori possono scegliere di insegnare in un solo studio o in più studi.

Mentre alcuni istruttori si concentrano solo sull’insegnamento, altri si occupano loro stessi di fondare nuove realtà inerenti alla loro disciplina.

Come al solito, tutto dipende da te stesso, l’intensità e la metodologia con le quali affronterai la tua vita lavorativa nell’ambito del Pilates saranno decise esclusivamente da te, dalle tue esigenze private e collettive dei tuoi futuri allievi.


NOTIZIA
PHOENIX STUDIO DANCE a.s.d.
  • cod.fisc./p.iva: 08563590960
  • Via Andrea Maria Ampère 103
  • 20131 Milano (MI)

Come raggiungerci in METRO:

  • Lambrate/Piola/Loreto
  • Pasteur/Udine

Come raggiungerci in BUS:

  • Via Porpora/Via Ampère (81)
  • Via Teodosio/Via Casoretto (55/62)
  • P.zza Durante (55)
Follow us

Clicca “mi piace” sulla nostra pagina facebook per rimanere sempre aggiornato su ogni nostra nuova iniziativa!

Visita il nostro canale Youtube video!

Seguici su Instagram!

contatti

Orari segreteria:

  • h.11,00/h.23,00 cell. (o Whatsapp)
  • h.17,00/h.23,00 tel. fisso
info crediti & privacy

Loghi e Marchi del sito Phoenix sono di proprietà dei loro legittimi proprietari.

2014 - phoenix a.s.d. tutti i diritti riservati